Tag

, ,

LA NUBE – Molte cose sono mutate sui monti. Lo sa il Pelio, lo sa l’Ossa e l’Olimpo. Lo sanno monti più selvaggi ancora.

ISSIONE – E che è mutato, Nefele, sui monti?

LA NUBE – Né il sole né l’acqua, Issione. La sorte dell’uomo è mutata. Ci sono dei mostri. Un limite è posto a voi uomini. L’acqua, il vento, la rupe e la nuvola non son più cosa vostra, non potete più stringerli a voi generando e vivendo. Altre mani ormai tengono il mondo. C’è una legge, Issione.

ISSIONE – Quale legge?

LA NUBE – Già lo sai. La tua sorte, il limite…