Tag

,

Salina

In questo giorno strano

di assenze e di forti presenze,

scorrono lenti e vividi

i fotogrammi del film di ogni vita.

Ritornano le voci e i sorrisi,

antiche tenerezze e nostalgici smarrimenti.

Immagini eteree si specchiano

sulla superfice liquida della memoria

e sfuggono ad ogni concretezza.

Come vorrei ascoltare ancora quelle voci,

abbracciare ancora chi mi ha amata!

La vita cambia i suoi quadri, le sue immagini.

Conto i passi del viaggio

dei giorni che trascorrono,

e affido al tempo l’ intenzione

che sia fiore e cura il mio ricordo.