Tag

, , ,

“O Dio, potrei restar confinato pur in un guscio di noce, e credermi il re d’uno spazio infinito”

William Shakespeare, Amleto, tr. introduzione di G. Baldini, Milano, Fabbri, 2002, pag.11

Un infinito discreto, ordinato, certo, opposto all’infinito continuo del caos, del disordine, dell’incertezza.