Tag

, ,

Marika Garozzo, TEMPESTA, olio su tela, maggio 2018

Le nuvole toccarono le onde e

le onde si aggrappano alle nuvole.

Il vento legò insieme onde e nuvole

in un vortice bianco che sapeva di mare.

Lei, seduta a poppa del suo gozzo,

seguiva fiera le impennate della barca.

I suoi capelli seguivano il vortice e

lei assorbiva il turbinio

di quella tempesta

e ne diventava elemento.

Ammaliata dalla musica del mare,

osservava le onde

che duettavano con il vento.

Era bella, lo era da sempre.

Paolina Campo, ‘Nto scurari, Gruppo Editoriale Bonanno s.r.l, Acireale-Roma, 2018, pag.107